Festa della Mietitura 2019, dal 12 al 14 luglio apre il villaggio contadino, la prima mostra-mercato agricolo di Latina

LATINA – Festa della Mietitura 2019, dal 12 al 14 luglio apre il villaggio contadino, la prima mostra-mercato agricolo di Latina. Dal 12 al 14 luglio alla Chiesuola apre il Villaggio contadino, la prima mostra-mercato agricolo del capoluogo rigorosamente ad ingresso gratuito e adatta a tutta la famiglia.

Macchine agricole, prodotti tipici, giardinaggio, fiori, piante, animali, fattoria didattica, museo storico di trattori e mezzi d’epoca: sono tante le opportunità che si potranno incontrare e che avranno come comune denominatore la tutela delle tradizioni pontine, la promozione del comparto agricolo e l’amore incondizionato per questa terra che ha ancora molto da raccontare a grandi e piccini.

L’Appuntamento è dalle ore 16 alle ore 23 nello spiazzo accanto la Chiesa.

Il Villaggio contadino – Mercato agricolo di Latina è promosso da Coldiretti, Campagna Amica e Associazione Italiana Allevatori nell’ambito della quinta edizione della Festa della Mietitura di Chiesuola. L’ingresso è libero.

“Siamo ben felici di ospitare questa iniziativa che ben si sposa con gli obiettivi della Festa della Mietitura – commenta Vincenzo Valletta, presidente dell’associazione culturale Chiesuola e primo promotore della manifestazione – In questa quinta edizione abbiamo voluto fare squadra e coinvolgere direttamente le istituzioni e categorie del settore agricolo della città e provincia di Latina, con l’intento di offrire  anche ai più piccoli e ai giovani l’opportunità di scoprire e avvicinarsi ad un comparto che ancora oggi rappresenta il motore trainante dell’economia locale”.

“La sinergia sul territorio è strumento imprescindibile e caratterizzante l’operato della Coldiretti ed è la chiave di volta di un’attività inclusiva intesa sempre più al coinvolgimento di operatori e cittadinanza – precisa il direttore della Coldiretti di Latina, Pietro Greco – Ringrazio fin da ora l’Associazione culturale Chiesuola per l’opportunità offerta: laddove un sistema centrale non permette agli agricoltori di aprirsi alla loro città, ci sono le periferie che con il loro spirito di accoglienza consentono di farlo. Vi aspettiamo al villaggio contadino per vivere insieme tre giorni dedicati al nostro territorio e a quanti, quotidianamente e con il duro lavoro, si battono per difenderlo e per tramandare le sue tradizioni”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi