Finalmente ripartiamo!

Cari Amici,

è con estremo piacere che accogliamo la sesta edizione della Festa della Mietitura, divenuta oramai attesa e partecipata tradizione del nostro territorio. Dopo lo stop imposto dalla pandemia, che ha messo a dura prova noi tutti, siamo pronti a ripartire con la grinta e l’entusiasmo che sin dal principio ha contraddistinto il nostro operato, consapevoli di quanto sia forte e imprescindibile la necessità di continuare il percorso di tutela e valorizzazione delle nostre origini.

È stato faticoso riprendere l’organizzazione (non lo possiamo nascondere!) ma la vostra stima e le tante dimostrazioni d’affetto pervenute, ci hanno spronato ad abbattere gli ostacoli e ad andare avanti, per tornare in pista più forti di prima.

Ed eccoci qui, con due giorni di programmazione in più rispetto alle passate edizioni e un cartellone ricco di iniziative per tutte le età, destinate a promuovere la cultura cerealicola italiana e il buon cibo; ma soprattutto a riportare al centro, come tradizione vuole, il senso di comunità, lo spirito solidale e quella innata voglia di partecipazione di ognuno di noi. Senza dimenticare il divertimento, quello più puro e genuino, dettato dallo stare insieme e dal condividere attimi; quel divertimento che con la Festa della Mietitura diviene ben presto spensieratezza, inclusione, memoria storica, cura e rispetto dei luoghi.

Consentiteci, dunque, di ringraziare tutti voi per la fiducia e il sostegno offerti, perché siete il cuore pulsante di questa manifestazione, l’evidenza di come il gioco di squadra sia sempre e comunque lo strumento migliore per affrontare ogni occasione che la vita ci offre. Il nostro grazie va inoltre a tutte le persone che a vario titolo contribuiscono alla realizzazione e alla riuscita della manifestazione; alle Istituzioni e agli Enti che ci sono vicini anche solo simbolicamente; alle forze dell’ordine per il prezioso contributo e ai parroci Don Livio e Don Pasquale, rispettivamente delle parrocchie di Borgo Podgora e Borgo Carso, per il loro immancabile supporto. La nostra profonda gratitudine va infine a tutti gli sponsor, senza i quali sarebbe difficile realizzare tutto ciò.

Godiamoci questa sesta edizione, che sia per tutti un nuovo e sentito inizio!

Vincenzo Valletta

Associazione Culturale Chiesuola

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.